Giornate FAI di primavera

di Estratto da mantova.com

Apertura straordinaria di 500 monumenti in 200 città, sabato 24 e domenica 25 marzo, in occasione della XV edizione della "Giornata FAI di Primavera". Mantova, per l'occasione, apre le porte di Palazzo Podestà, l'edificio del '200 che si affaccia su piazza Erbe, oggetto di un importante progetto di recupero.
Anche quest'anno il FAI invita gli italiani a scoprire i gioielli dell'Italia "nascosta". Promuove l'incontro tra la gente con proposte culturali, curiosità, passeggiate in aree archeologiche, in borghi e paesi per un giorno protagonisti di bellezza. Sono 7 mila i volontari impegnati in tutta Italia. L'evento si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana e con il Patrocinio dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e della Pubblica Istruzione.
In anticipo sulla primavera, la città di Mantova offre il primo dei due appuntamenti in calendario, domenica 11 marzo: alla Sala degli Stemmi, alle ore 17.00 si terrà una conferenza sul tema " Il Palazzo del Podestà. Il simbolo della civiltà del libero Comune". Ad illustrare gli aspetti meno noti del palazzo ci saranno il prof. Gianfranco Ferlisi, delegato FAI e direttore dell'Archivio Storico Provinciale di Mantova e l'arch. Paola Menabò, responsabile del procedimento per la ristrutturazione del Palazzo.

Sabato 24 marzo, dalle 14.30 alle 17.30 e domenica 25 marzo, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 si apriranno le porte del Palazzo del Podestà.

Con partenza da piazza Erbe, i cittadini potranno seguire un percorso inedito che offrirà viste panoramiche di piazza Broletto e piazza Erbe e la scoperta di decorazioni, stemmi, fregi in numerosi corridoi, saloni, gallerie, logge e della famosa cappella settecentesca decorata dal Caccioli nell'attiguo Palazzo della Ragione. Per partecipare alla visita guidata, della durata di circa 40 minuti, non è necessaria la prenotazione ma si consiglia di preferire gli appuntamenti di sabato pomeriggio e domenica mattina per evitare eccessivi affollamenti.


 




Articolo postato in data 19/03/2007 da Estratto da mantova.com

Podestà

Promozioni

Corte Ponte dei Tedeschi

Ricavato da un'antica cascina del 1700, recentemente ristrutturata, situato tra il fiume Po e il Canal Bianco, nelle vicinanze delle riserve natu ...

Ostiglia(MN)
tel. 0386 32765
invia una mail invia una m@il

Corte Ponte dei Tedeschi