Agriturismo Corte San Girolamo

agriturismo - Mantova

Agriturismo Corte San GirolamoMantovaagriturismo
Mantova (MN)
strada s. girolamo, 1 
tel 0376 391018
cell 3478008505
fax 0376 391018
Agriturismo Corte San Girolamo - Mantova - agriturismo Nessuna foto presente per questa attività Agriturismo Corte San Girolamo - Mantova - agriturismo

Sotto la protezione di Guido Gonzaga Canonico della Cattedrale e Abate Commendatario di San Benedetto, nel 1420, un piccolo gruppo di monaci eremiti di S.Girolamo fondò un monastero in un’ansa di un corso d’acqua, il Parcarello, ai confini del Lago Superiore di Mantova.
I monaci di S.Girolamo ebbero negli anni seguenti in dono, oltre il piccolo monastero, una chiesa, terreni e fabbricati.
La modesta comunità religiosa godette sempre della protezione dei Gonzaga, che, negli anni, elargirono costanti concessioni e privilegi fino alla fine del loro ducato.
I religiosi conducevano, nel loro eremo, una vita soprattutto di preghiera e di studio.
Dopo quasi tre secoli, con l’arrivo a Mantova degli Austriaci, poco cambiò per il monastero di S. Girolamo, fino a quando le riforme ecclesiastiche del ‘700 portarono alla sua soppressione nel 1772.
Il complesso, allora, fu venduto e la chiesa e il convento furono in parte abbattuti.
Il nuovo proprietario, il marchese Annibale Cavriani, membro fra i più ricchi della comunità mantovana, trasformò il sito radicalmente, costruendovi un mulino per la pila del riso, la cui struttura è ancora ben visibile.
Nel 1806, S.Girolamo fu ceduto a Giacomo Malacarne che, dopo pochi anni, si trovò nella necessità di vendere ogni suo bene alla famiglia Bonoris.
Questi, soprattutto nella persona dell’ultimo discendente diretto, il Conte Gaetano Bonoris, diedero all’azienda un grande impulso agricolo.
Alla morte del Conte, avvenuta nel 1923, subentrò un Ente morale denominato "Fondazione Bonoris".
Nel 1970, S.Girolamo con annesse 155 biolche mantovane fu acquistato dagli attuali proprietari.

Anche se ormai quasi privo delle tracce degli antichi passati monastici, il luogo, inserito nel Parco del Mincio, mantiene le caratteristiche di un ambiente inaspettatamente emozionante, dove ognuno può cogliere attimi di particolari percezioni, che provengono dalla sua terra, onesta come la sua natura, e dalla sua lunga storia.L'agriturismo corte San Girolamo offre agli ospiti 14 stanze doppie con bagno di cui 10 senza barriere architettoniche e un mini appartamento, servizio di pernottamento e prima colazione in un ambiente accogliente.
Sono ammessi gli animali domestici, a disposizione degli ospiti vi sono delle biciclette.
Nelle vicinanze si trovano ristoranti, maneggi, piscine e pesca sportiva, all'interno dell'agriturismo si parla l’inglese e si accettano pagamenti con le maggiori Carte di credito.
In caso di necessità sono disponibili cinque stanze attrezzate per i disabili.
Inoltre, per chi desiderasse provare l'esperienza incredibile della visione della città di Mantova e dintorni da una prospettiva diversa, lo staff di Agriturismo San Girolamo vi offre la possibilità di fare un viaggio in Mongolfiera.

All'interno dell'azienda vengono coltivati mais, soia, frumento ed erba medica tutti secondo i dettami del Piano della Comunità Europea per l'agricoltura a basso impatto ambientale e sono inoltre presenti un centinaio di alberi da frutto.


 

 

Book with booking

Servizi

servizi per portatori di handicap animali ammessi noleggio bici pagamento con Carta di Credito parcheggio vendita e degustazione prodotti tipici telefono in camera tv in camera

Dati

Camere 14 
Letti 30 
Posti auto parcheggio interno